The Walking Dead: Norman Reedus dice che ‘non riusciva a parlare’ dopo aver visto il finale di stagione

Andrew Lincoln era così sconvolto che è stata l’unica volta in cui è arrivato in ritardo a lavoro. Lauren Cohan dice che non aveva nemmeno voglia di andare a lavoro. Josh Mcdermitt ha lanciato il suo copione dall’altra parte della stanza.

Il cast di The Walking Dead è stato molto esplicito con EW su come sconvolgente il finale della sesta stagione sia stato sia da leggere che da girare, ed ora un’altra voce si è aggiunta a quel coro. Questa volta è di qualcuno che non solo appare nel finale, ma che in realtà l’ha visto molto bene. O almeno ha visto la sua prima versione.

“Ho visto un estratto brutale del finale,” dice Norman Reedus, che interpreta Daryl, ad EW. “Ed è l’episodio più estremo che abbiamo mai girato. Non riuscivo a parlare dopo averlo guardato. E, naturalmente, sapevo cosa stava succedendo, che cosa stava per accadere e chi era coinvolto, ma ve lo devo dire, non sono riuscito a parlare per un’ora. E poi sono stato bombardato di telefonate mentre tornavo a casa. Ma quella che ho visto era una parte brutale, decisamente brutale. Devo dire che potrebbe essere il miglior episodio che abbiamo mai girato nello show.”

“Brutale” è anche un buon modo per descrivere Negan, il super-cattivo del fumetto che farà il suo tanto atteso ingresso. Mentre Negan (e Lucille, la sua mazza da baseball ricoperta di filo spinato) portano cattive notizie per i personaggi dello show, quelli che riescono a sopravvivere sono entusiasti di lavorare con l’uomo che lo interpreta, Jeffrey Dean Morgan.

“Conosco Jeffrey da molto, molto tempo”, dice Reedus. “E ‘un mio amico e lo stimo davvero come attore. E come amico è semplicemente il migliore. E ‘strano avere un ragazzo così gentile che interpreta uno stronzo, sapete cosa intendo? Ma questa è solo la testimonianza di quanto lui sia bravo. Quindi sono felice di vedere dove va a finire e cosa gli succede.”

L’episodio segnerà anche il secondo finale di stagione diretto da Greg Nicotero, che è diventato il regista dello show per i grandi episodi. “Parlando della nostra cerchia, Greg è  una di quelle persone che è con te sin dall’inizio”, dice Reedus, “sin dall’inizio di tutto quello che fai fino alla fine di tutto quello che fai. E ‘uno dei miei migliori amici e ho visto quel ragazzo fare cose straordinarie. E ‘una forza inarrestabile in questo momento nello show.”

Ora dovremo solo vedere se qualcuno può fermare Negan.

FONTE: Entertainment Weekly

© Traduzione a cura del Norman Reedus Italia

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Archives
Facebook
Twitter
Google +
The Sun’s Coming Up… Like A Big Bald Head

Photographs by Norman Reedus, is a limited-edition collector’s volume. Through his penetrating imagery, Reedus takes us on what proves to be a hauntingly intimate journey through the dark and sublime.

Affiliates
Legal Disclaimer
Licenza Creative Commons
©NormanReedusItalia by NormanReedusItalia is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://www.normanreedus.it/contatti/.
Visualizzazione
Sito Ottimizzato per Mozilla Firefox v.2+. L'utilizzo di browser differenti potrebbe non garantire la giusta visualizzazione del sito e il corretto funzionamento di alcune applicazioni.

Copyright © 2012. All Rights Reserved.