‘The Walking Dead’: Norman Reedus dice che ‘torna la paura nella quarta stagione’

Photo: Frank Ockenfels/AMC

The Walking Dead tornerà per la quarta stagione il 13 ottobre, ma quando lo farà, molti membri del cast originale non ritorneranno con essa. La terza stagione è stata un bagno di sangue e molte delle vittime erano persone che c’erano quando è iniziato lo show: Sarah Wayne Callies (Lori), IronE Singleton (T-Dog), Laurie Holden (Andrea), e Michael Rooker (Merle) hanno tutti visto i loro personaggi incontrare una morte prematura.

Una persona che di certo non è stata contenta di vederli andarsene è stata Norman Reedus, che (ancora) interpreta Daryl Dixon nella serie sugli zombie dell’AMC. “Odio quando se ne va uno del cast originale,” mi ha detto Reedus mentre si prendeva una pausa dalle riprese della quarta stagione. “Mi fa davvero incazzare. Ci sono volute tre stagioni alle persone per entrare totalmente in alcuni personaggi. Penso che una volta che investi in quei personaggi per ottenere che quei personaggi se ne vanno sia tipo ‘Ah, ok.’ Credo che le persone siano come appese a un filo.

Come se dire addio a così tanti volti familiari non sia stato già abbastanza difficile, Reedus ha anche dovuto adattarsi a tutti i nuovi attori entrati nello show come parte dei cinquanta nuovi abitanti della prigione che sono arrivati da Woodbury e da altri posti alla fine dell’ultima stagione. “E’ strano delegare l’autorità ai nuovi nel gruppo e nel set,” dice Reedus. “E’ strano, a essere onesti. Con l’inizio della stagione, ci sono certe tecniche che gli sceneggiatori stanno usando per integrare le storie delle altre persone ed è interessante.

Reedus dice che un altro effetto collaterale di tutti questi nuovi personaggi è che ci saranno meno scene tra i membri principali del cast – almeno all’inizio. “So che l’entrata di Andy [Lincoln] nel primo episodio è stata tipo ‘Amico, quando torniamo insieme? Quando andiamo a far fuori qualcosa? Sto oziando, cazzeggio. Voglio dire, ma che diavolo?’ Ed io, ‘Non preoccuparti, amico.  Succederà.’ E corro e urlo alla gente che non conosco davvero molto bene.

Reedus dice che c’è un grande ricompensa per quanto riguarda l’aggiunta di tutti questi nuovi volti: la poca familiarità che hanno tra di loro come attori giocherà positivamente per i personaggi, anche imparando a fidarsi l’un l’altro una volta che tutto va male.  “Penso che la paura interna sia sempre stata qualcosa presente nell’aria, e chi ti fregherà e di chi ti puoi fidare?” dice Reedus. “Quindi ora, avere di nuovo quella paura dentro al campo, è spaventoso come nella prima stagione. Mi piacciono le persone impaurite nello show. Se tutti sono duri, sembra più gestibile. Mi piace la paura nella prima serie, e penso che la paura sia tornata nella quarta e vedere la gente avere di nuovo paura è fantastico. Questa è la dinamica che abbiamo usato finora in tutta questa stagione.

FONTE: Entertainment Weekly

© Traduzione a cura del Norman Reedus Italia

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Facebook
Twitter
Google +
The Sun’s Coming Up… Like A Big Bald Head

Photographs by Norman Reedus, is a limited-edition collector’s volume. Through his penetrating imagery, Reedus takes us on what proves to be a hauntingly intimate journey through the dark and sublime.

Affiliates
Legal Disclaimer
Licenza Creative Commons
©NormanReedusItalia by NormanReedusItalia is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://www.normanreedus.it/contatti/.
Visualizzazione
Sito Ottimizzato per Mozilla Firefox v.2+. L'utilizzo di browser differenti potrebbe non garantire la giusta visualizzazione del sito e il corretto funzionamento di alcune applicazioni.

Copyright © 2012. All Rights Reserved.