Norman Reedus e Michael Rooker anticipano sull’attesa reunion tra Daryl e Merle

 

Ci attende un confronto epico nella terza stagione della serie dell’AMC The Walking Dead. E non ci riferiamo all’imminente confronto tra Rick (Andrew Lincoln) e il tanto atteso governatore (David Morrissey), grande cattivo dei fumetti. Ma, bensì, ai fratelli Dixon – Daryl (Norman Reedus) e chi non vediamo da molto tempo, Merle (Michael Rooker) – che si troveranno faccia a faccia dopo che quest’ultimo è stato lasciato ammanettato a un tetto di Atlanta durante la prima stagione.

The Hollywood Reporter ha incontrato Reedus e Rooker per parlare della terza stagione, di come sia cambiato Merle, e di quale sia il nuovo ruolo di Daryl nel gruppo e di quello che sarà la loro reunion.

Com’è stato tornare alla polvere e alla sporcizia del set di Atlanta?

Michael Rooker: E’ stato bello, mi ha stimolato. Sono un fan come chiunque altro, così ho guardato lo show e pensavo, “Ecco la mia moto, ci sono i medicinali di Merle!”.

Con il gruppo che ha perso Shane, come si adatterà Daryl al suo nuovo ruolo?

Norman Reedus: Daryl e Shane erano sempre d’accordo; si sono presi a testate qualche volta, ma le loro decisioni erano sempre le stesse – uccidere Randall, etc. Il problema più grosso era che Shane aveva le corde del cuore tirate, e Daryl non ne ha nessuna. Non penso che Daryl voglia guidare il gruppo. Non è una responsabilità che vuole. Ci sono momenti, durante la terza stagione, in cui Daryl deve assumere il ruolo di leader perché non c’è altra scelta. Si occupa delle situazioni rapidamente e delega immediatamente. Ma per quanto riguarda sedersi di fronte ad un gruppo di persone e spiegare cosa dev’essere fatto in futuro, Daryl non vuole questa responsabilità emotiva.

Una delle persone chi si preoccupa profondamente per lui, è Carol. Il loro rapporto di amicizia potrebbe andare oltre?

Reedus: Non voglio che Daryl sia mieloso e abbia delle storie. Voglio che lui sia complicato e difficile finché me lo permetteranno. Non voglio che Daryl abbia una storia con Carol, e sto combattendo per questo da sempre. Penso che sarebbe molto più interessante se la cosa che li unisse fosse solo il senso di danneggiamento che entrambi hanno. Lo trovo molto più interessante e non voglio per niente essere il tipo che getta qualcuno contro un albero e che il tramonto colpisce il petto scintillante. Fanculo. Se vogliono farmi stare con qualcuno voglio essere maldestro e piangere in un angolo a non voglio sapere quello che faccio. E’ interessante essere morti dentro in questo mondo per iniziare a essere morti dentro. Questa è una grande storia con Daryl in questa stagione, ed essere morto dentro e lentamente districarsi in questo feroce fiore è più interessante E’ una strada che nessun altro nello show sta prendendo ed è dove io vorrei vederlo andare.

Ci sono stati cambiamenti fondamentali dall’ultima volta che abbiamo visto Merle?

Rooker: Sono passati mesi da quando si è tagliato la mano e qualunque lesione abbia subito, è guarito ed ha trovato una comoda protesi. Vedrete dei diversi lati di Merle. Il Merle di base, è ancora lì. Questo primo episodio con Merle, quando lo si vede per la prima volta, lui era completamente sballato. Ne aveva talmente le palle piene che non sapeva chi fosse. Sarà interessante vedere come si è evoluto questo personaggio e come sono I suoi rapporti con gli altri. E’ sempre stato una specie di pecora nera, un lupo solitario, ma ora il tempo è passato e vedremo.

Come sarà la reunion tra Merle e Daryl?

Reedus: Daryl ha sempre cercato Merle e creduto che lui fosse vivo. Merle, a sua volta, ha sempre cercato Daryl e sa che è vivo pure lui. Abbiamo dei nuovi personaggi in questa stagione e anche loro avranno dei conflitti con Merle. E’ un elefante in un negozio di porcellane ma è il fratello di Daryl ed io voglio che sia nel negozio di porcellane. Porterà decisamente scompiglio. La loro prima reazione è enorme e un punto fondamentale in questa stagione. Non va come dovrebbe andare per due fratelli che si sono persi.

Rooker: Merle ha sicuramente cercato suo fratello ma poi si dimentica e smette di cercare. Pensi che sia finita, pensi a sopravvivere e andare avanti. Quando si trovano faccia a faccia, ci sono molte domande che lui ha per il gruppo dalla storia del tetto. Daryl si è ritagliato un bel posto nel gruppo. In un certo senso, sono fratelli, ma Merle è sicuramente molto più aggressivo e ostentato ora che il gruppo è pronto ai calci in culo e a mettere le cose in chiaro. Daryl è molto più rilassato e un po’ più introverso.

Questo fa di Andrea un bersaglio? Casa scatterà in lui?  

Rooker: Vedere Andrea è il primo sentore che ha Merle sul fatto che gli altri sopravissuti. Andrea non sembrava stare molto bene nel teaser della Comic.Con quando Merle la trova. Non è in buona forma ed è appropriato che Merle le salvi il culo.

Chi altro potrebbe non essere molto felice di vedere Merle, forse il Governatore o Michonne?

Reedus: Entrambi e alcuni dei nuovi. Non fa amicizia molto facilmente. Ci sono due lati di Merle: uno, è quello del ragazzo che non fa amicizia facilmente; il secondo è quello del ragazzo che lo vuole. E’ traballante sul bordo, ma lo fa nei modi sbagliati e Daryl praticamente sistema il casino e avvia la sua lotta per le sue ragioni personali. C’è tanto fermento all’interno del campo quanto ce n’è fuori – ma forse di più.

Merle ha i muscoli, ma Daryl sembra avere il cervello. Chi ha la marcia in più?

Reedus: Sono entrambi simili e bravi nelle stesse cose – come la caccia. Daryl è più un osservatore; sparerà cose dalla sua bocca ma dice quello che pensa. Merle dirà solo quello che gli esce dalla bocca. E’ come un barboncino che abbaia molto forte e Daryl è un cane di taglia media che preferisce accarezzargli la testa. Sono alla pari l’uno con l’altro.

FONTE: http://www.hollywoodreporter.com/

© Traduzione a cura del Norman Reedus Italia *Elena*

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Facebook
Twitter
Google +
The Sun’s Coming Up… Like A Big Bald Head

Photographs by Norman Reedus, is a limited-edition collector’s volume. Through his penetrating imagery, Reedus takes us on what proves to be a hauntingly intimate journey through the dark and sublime.

Affiliates
Legal Disclaimer
Licenza Creative Commons
©NormanReedusItalia by NormanReedusItalia is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://www.normanreedus.it/contatti/.
Visualizzazione
Sito Ottimizzato per Mozilla Firefox v.2+. L'utilizzo di browser differenti potrebbe non garantire la giusta visualizzazione del sito e il corretto funzionamento di alcune applicazioni.

Copyright © 2012. All Rights Reserved.