Norman Reedus: Cosa c’è nel mio iPod

Norman Reedus iPod

Nella mostruosamente popolare serie via cavo The Walking Dead, Norman Reedus interpreta Daryl Dixon, un esperto cacciatore di zombie la cui mancanza di buone maniere è compensata dalla sua efficienza con la balestra.

E’ un tratto per Reedus, che tende a preferire la pittura o la scultura per tenere lontani i non-morti. E, ovviamente, espandere i suoi orizzonti musicali. Quando EW ha chiamato Reedus mentre era nel cuore profondo della Georgia a girare gli ultimi episodi di questa stagione, ha parlato dei modi in cui la musica non solo lo aiuta a calarsi nel personaggio, ma anche di come gli permetta di determinare il suo umore.

Date un’occhiata alla sua selezione, e ascoltate tutte le canzoni della playlist.

The Black Angels, “The First Vietnamese War” 
“Non mi ricordo come ho iniziato ad ascoltarli, ma quando abbiamo iniziato questa nuova stagione, l’ho fatta ascoltare a tutto il cast. Continuavo a metterla nel mio iPod e a passarlo ad Andy [Lincoln] prima di girare delle scene davvero violente e disperate, ed ero tipo, ‘Questa canzone dovrebbe essere nella colonna sonora del nostro show’. E’ così sincera, e descriveva quello che stavamo girando al momento: prendere possesso di quella prigione e quello che le persone hanno dovuto passare. Era proprio nostra”.

Sonic Youth, “Dirty Boots” 
“Ascolto i Sonic Youth dalle medie. Credo di avere tipo un deficit di attenzione, quindi è ottima musica per questo perché ti getta in diverse direzioni per tutto il tempo. Amo le voci di Kim Gordon e di Thurston Moore, e amo le chitarre che prendono la tangente. Penso che The Whitey Album sia il mio album preferito, ma anche Goo e “Dirty Boots” sono speciali. Li ascoltavo tutto il tempo. E quella musica di cui conosci tutte le parole di tutte le canzoni, ma ti perdi nella chitarra, e sento qualcosa di nuovo ogni volta. E’ così bello. E’ il perfetto rilassamento a tutto volume. Non li ho mai visti dal vivo, ma ho visto molti video di loro che suonano dal vivo. Mi perdo in quella musica”.

Motorhead, “Ace of Spades” 
“Questa è la canzone per andare in giro con la mia moto. Penso che dovrebbe essere la sigla di Daryl. Quella canzone e quell’altra ‘In the Year of the Wolf.’ E’ una canzone da Daryl. Ci sono molti fan video di Daryl, e qualche volta sentirà una loro canzone e penserò, ‘Sì, hanno capito tutto’”.

The Soft Moon, “Circles” 
“Quando vado nella mia roulotte al mattino, qualcuno viene a portarmi due tazze giganti di caffè, e questa canzone è la prima canzone che metto appena arrivato a lavoro. Quando sono pronto a iniziare la giornata e a entrare nel personaggio di Daryl, è questa la canzone che metto. E’ la prima canzone che ascolto al mattino. E’ molto pesante. Non sono per niente come Daryl, ma cerco di ingranare con questa canzone”.

Psychedelic Furs, “Love My Way” 
“Mi piace la voce di Richard Butler. Questa è la mia canzone per sentirmi bene. Se ho una giornata dura o una giornata triste o una giornata troppo aggressiva, metto su questa canzone. Sono un grandissimo fan degli Psychedelic Furs da molto tempo. Mi piacciono anche i dipinti di Butler. Mi piacciono tutte le loro canzoni. Sarò anche un fanatico di ‘Pretty in Pink’ non m’interessa. Al diavolo, sì, mi piace ‘Pretty in Pink’!”.

The Stooges, “1969″
“E’ una grande canzone. Quando fa caldo e c’è il sole, fai andare questa canzone a tutto volume a casa tua. E sono nato nel 1969, quindi è la mia piccola cosa segreta. Mi piacciono tutte le cose di Iggy. Penso che tutti vorrebbero essere Iggy quando crescono. E’ grandioso. Penso sia più grandioso ora di quanto non lo sia mai stato.  Ed è ancora in gamba e con le palle e ha classe allo stesso tempo. Quel ragazzo è magnifico”.

Tom Petty, “Free Fallin’” 
“Ho un pickup della Ford del 1979 qui, e questa canzone passa spesso alla radio qui. Questa canzone e quella stupida ‘Somebody That I Used to Know – sono fottutamente stufo di quella canzone. Ma per qualche ragione, ‘Free Fallin’ è spesso suonata nelle radio da queste parti, e vorrei farla andare nel rottame di radio nel camion e abbassare il finestrino e cantare la canzone. E’ un buon modo di guidare per il paese, cantando da solo”.

Peanut Butter Wolf, “Devotion ’92″ 
“Ascolto molto di Peanut Butter Wolf, di Aesop Rock e dei Cannibal Ox. Ha anche tutte queste compilation che fa. La mia musica è in ogni dove. Qui fuori, è per lo più musica tipo alzati e muoviti, ma ho anche la mia musica rilassante.  Peanut Butter Wolf è la mia musica rilassante, la mia musica da pasto, la mia musica calmante”.

FONTE: http://www.ew.com/ew/

© Traduzione a cura del Norman Reedus Italia *Elena*

Una risposta a Norman Reedus: Cosa c’è nel mio iPod

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Facebook
Twitter
Google +
The Sun’s Coming Up… Like A Big Bald Head

Photographs by Norman Reedus, is a limited-edition collector’s volume. Through his penetrating imagery, Reedus takes us on what proves to be a hauntingly intimate journey through the dark and sublime.

Affiliates
Legal Disclaimer
Licenza Creative Commons
©NormanReedusItalia by NormanReedusItalia is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://www.normanreedus.it/contatti/.
Visualizzazione
Sito Ottimizzato per Mozilla Firefox v.2+. L'utilizzo di browser differenti potrebbe non garantire la giusta visualizzazione del sito e il corretto funzionamento di alcune applicazioni.

Copyright © 2012. All Rights Reserved.